Quando un borgo di 20 abitanti fa crowdfunding

/home/gjdfvcqi/public_html/wp-content/uploads/2015/06/Schermata-2015-06-10-alle-23.54.55.pngCanfinello è una piccola frazione del Comune di Ceppo Morelli, in Valle Anzasca, ai piedi della parete est del Monte Rosa. Tutto l’anno ci vivono 20 abitanti, con punte di 50 nei periodi estivi e festivi…

Una realtà molto ridotta, ma al tempo stesso molto “ampia”: il borgo è infatti curato dall’Associazione “Ghet at Canfnil” (Gatti di Canfinello), in maggioranza giovani, che credono fortemente che animare la terra natia sia un dovere, oltre che un piacere. Dal 2008 a questa parte sono riusciti a raccogliere grazie alla festa del paese nel mese di Agosto (anche quest’anno si farà il 17-18), piccole somme necessarie per il rifacimento di barriere, la realizzazione di una nuova area per il deposito per l’immondizia, il calendario 2015 e altri piccoli progetti.

Grazie all’idea di uno dei “gatti”, Laurent Galloppini, webmaster che ha sfidato la convenzione ed è rimasto a vivere e lavorare in montagna, in casa sua con internet, ecco nascere la campagna di crowdfunding RIQUALIFICAZIONE TURISTICA E CULTURALE PER CANFINELLO. Una bella sfida!

Scoprite di cosa si tratta cliccando qui!

E buona fortuna ai Gatti dal team Funditaly!

Posted on 15 giugno 2015 By funditaly With 0 comments

CrowdFrankenstein – resuscitiamo progetti di crowdfunding

Abbiamo già detto perchè non si deve buttare un progetto di crowdfunding fallito.

Nel corso di una campagna ci si può accorgere di aver fatto degli errori di valutazione, calcolo o, cosa più probabile, di promozione e coinvolgimento dei sostenitori verso l’idea progettuale.

Mai darsi per vinti!  Ci sono fior fiore di progetti che non sono stati finanziati per degli errori anche piccolissimi, ma assolutamente da evitare.

Funditaly come sapete offre un supporto nella realizzazione delle campagne. Da oggi il suo impegno si focalizza anche su tutti quei progetti “falliti”, “morti”, ma che sono probabilmente ancora vivi e attuabili.

Per i progettisti che volessero rilanciare una campagna prevediamo:

  • consulenza di valutazione gratuita;
  • sconto del 20% sul resto dei servizi di consulenza, pagabili a resurrezione avvenuta… :-)

Vuoi provare? Contattaci!

Crowdfunding civico, scopriamolo con un corso

Abbiamo parlato a lungo di crowdfunding civico sul nostro blog. Siamo certi che questa forma di finanziamento dal basso, insieme ad altre azioni e a una “terapia” di positività generale, possa davvero fare la differenza nel creare un futuro per la nostra Italia. Un avvenire fatto di partecipazione, quindi, ricalcando in parte quello che era il passato, basato sulla forte appartenenza a una comunità, molto più che ora.

In seguito a numerose richieste e all’interessamento crescente verso la nostra offerta formativa sul crowdfunding, abbiamo lanciato un nuovo corso proprio sul crowdfunding civico, riferito in prima battuta agli amministratori locali di mente aperta, come ce ne sono molti.

Ecco il programma di studio che proponiamo:

Ripensare al modo di fare amministrazione pubblica nell’era di internet.
Il futuro del rapporto fra istituzioni e cittadini si chiama “open-government”. Cos’è e a che punto siamo in Italia.
Il crowdsourcing come strumento di democrazia partecipativa. Buone pratiche dal mondo.
L’importanza del coinvolgimento dei cittadini in una nuova progettazione/visione urbana e sociale.
Cos’è il crowdfunding civico e qual è il suo potenziale per lo sviluppo e il recupero delle comunità locali.
Finanziamento dal basso o bilancio partecipato? I due concetti a confronto.
Le petizioni e il crowdfunding civico.
Tipologie di raccolta fondi e piattaforme esistenti.
La creazione di un progetto dalla A alla Z.
Esame di alcuni casi di successo, in Italia e all’estero.
Il crowdfunding secondo Funditaly.

Per maggiori dettagli sul corso, vi invitiamo a visitare la seguente pagina.

Buona continuazione!